L’industria del food rallenta nel 2020. Ma chi punta sulla salute avrà un recupero veloce

Dopo un 2019 con performance di crescita pari al 3,1% (contro un Pil italiano cresciuto dello 0,3%), nel 2020, il food risentirà dell’emergenza sanitaria con un calo di fatturato del 5% (un dato tuttavia contenuto rispetto alle previsioni del Pil di -9,5%).
Il 2021, invece, sarà l’anno della ripresa, con un tasso di crescita previsto del 7,7%.