You are currently viewing FARE NERO IN UN’ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE. CONVIENE O NON CONVIENE?

Dietro ai fornelli di un ristorante c’è un mondo che neanche si immagina. Spesso si trovano cuochi, lavapiatti, barman che lavorano sottopagati e senza alcuna tutela. Fare nero rappresenta, purtroppo, il lato occulto della ristorazione. Questa forma di pagamento, oltre alla sua illegalità, impedisce di gestire i numeri di un ristorante, condannandolo a dover navigare sempre a vista, senza una visione o una prospettiva imprenditoriale. In questo approfondimento, ribadirò che questa strada è la peggiore per portare alla rovina un locale. La crisi degli https://www.ristorazioneitalianamagazine.it/fare-nero-in-unattivita-di-ristorazione-conviene-o-non-conviene/ultimi mesi, dovuta a Covid-19, ha spostato l’attenzione sul mondo della ristorazione, scoprendo alcuni nervi che già facevano parte di problemi irrisolti e di dinamiche controverse. Gestire un ristorante è diventato, ormai, un problema di enormi dimensioni. Nell’ambiente se ne parla tanto e non c’è imprenditore che non si lamenti. Il mercato della ristorazione è cambiato e non ci si può più improvvisare, bisogna avere una preparazione imprenditoriale adeguata.