RISTORAZIONE E COVID: SEMPRE PIÙ CONTAGI SUL LAVORO. NUMERI PREOCCUPANTI

Il settore della ristorazione fa registrare numeri di contagio preoccupanti, in forte crescita rispetto ai mesi precedenti. Se da un lato l’incidenza dei nuovi casi sta diminuendo nel settore della sanità e dell’assistenza sociale (sceso dal 71,6% del trimestre marzo-aprile-maggio al 56% di giugno-luglio-agosto), dall’altro sta aumentando tra i lavoratori di hotel e ristoranti. I casi registrati, nei periodi di riferimento precedentemente menzionati, sono passati dal 2,5% al 4,3 (5% se si considera il solo mese di agosto).